Tiziano Ferro e i Motel Connection salutano il 2010 a piazza della Libertà


Fonte: “Corriere della sera

Dopo il brindisi con il sindaco
Musica e fuochi pirotecnici in piazza, capodanno al teatro Verdi con un concerto diretto da Oren

di Angela Cappetta

SALERNOSi vociferava di Gianna Nanni­ni e addirittura di Claudio Ba­glioni. Poi, il Comune di Salerno ha finalmente scelto. Sarà Tiziano Fer­ro a fare compagnia ai salernitani la notte di Capodanno. La giunta muni­cipale ha dato mandato agli uffici di bloccare l’artista, da cinquanta setti­mane in classifica con l’album «Alla mia età», lo scorso 30 ottobre. E, alla fine, il contratto è stato firmato. Alle 21.30 del 31 dicembre prossimo, Ti­ziano Ferro si esibirà in concerto sul palco allestito in piazza della Libertà (ex via Alvarez), la piazza tanto cara al sindaco dove da oltre un mese so­no cominciati i lavori di rifacimento. E che, da due anni, ha strappato quel­lo che è diventato un «must» dell’in­trattenimento di fine anno a piazza Amendola, dove negli ultimi anni si sono alternati artisti del calibro di Go­ran Bregovic, Franco Battiato e Piero Pelù. Per ascoltare l’artista laziale stanno arrivando prenotazioni da tut­te le parti d’Italia e i locali della zona hanno già fatto il tutto esaurito.

Share

Anco­ra non si conosce il nome del condut­tore o della conduttrice che presente­rà la serata di fine anno. L’anno scor­so l’amministrazione comunale pun­tò su una giovane ragazza salernita­na. Tiziano Ferro smetterà di suonare poco prima della mezzanotte, quan­do sul palco salirà il sindaco Vincen­zo De Luca per il tradizionale scam­bio di auguri in piazza. Come ogni an­no, la presenza del primo cittadino sa­rà accompagnata da uno spettacolo di fuochi pirotecnici che si alzano dal mare. De Luca stapperà la bottiglia e poi lascerà il posto ancora una volta alla musica. Con l’esibizione dei Mo­tel Connection. Il gruppo torinese di musica elettronica, nato nel 2000 gra­zie all’incontro tra Samuel (voce dei Subsonica), Pisti (dj house) Pierfunk (ex bassista dei Subsonica), è riuscito a spuntarla sul rapper italiano Frankie Hi-Ngr Mc, il cui nome circo­lava nei corridoi di palazzo di città. Il «veglione» di Capodanno, a questo punto, si sposta nella zona orientale di Salerno dove, al Parco del Mercatel­lo per l’occasione, la pista di pattinag­gio sul ghiaccio resterà aperta tutta la notte.

Chi cerca, inoltre, un’alternati­va alla festa concentrata nel centro storico, è ancora il Parco del Mercatel­lo la meta dei giovani. Dal 26 dicem­bre al 6 gennaio, infatti, ogni sera si esibiranno band di artisti emergenti, di modo da non lasciare isolata la pe­riferia della città. Per i meno giovani, infine, c’è grande attesa per un altro appuntamento diventato ormai una tradizione per Salerno e per il Teatro Verdi. La sera del primo gennaio 2009, il sipario del Massimo Cittadi­no si alzerà per dar vita al classico concerto di inizio anno. Con uno stra­ordinario direttore d’orchestra, che oramai è di casa a Salerno, Daniel Oren che dirigerà l’Orchestra filarmo­nica salernitana e il Coro dell’opera formato per lo più da giovani musici­sti salernitani formatisi al Conservato­rio di musica «Giuseppe Martucci» di Salerno. «Questa è Salerno. Questo è il Sud e questa è la Campania — gri­dò lo scorso anno il sindaco dal palco di piazza della Libertà — la Campania non sono i morti, è la gioia di vivere, è Salerno. È il Sud che combatte, è la città pulita, è la città che guarda al­l’Europa. Viva Salerno e viva il Sud». E, quest’anno, lo spettacolo salernita­no si ripete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: