Capodanno, grande festa nell’isola


Fonte: “L’Unione Sarda

Concerti con le stelle della musica
Feste di Capodanno stanotte in tutta la Sardegna con fuochi d’artificio e le star della musica: Claudio Baglioni a Cagliari, Laura Pausini a Olbia, Raf a Castelsardo, Alex Britti ed Edoardo Bennato ad Alghero, Almamegretta a Sassari.

L’appuntamento è per le 22,45. Sul palco allestito tra via Roma e largo Carlo Felice salirà Claudio Baglioni, protagonista principale di quello che almeno sino al 2011 si chiamerà “Medi.terra, festival di teatro, musica e danza del Mediterraneo”.

Il cantautore romano suonerà assieme ai suoi cinque musicisti sino a pochi minuti prima della fine del 2009. Alle 23,55 interromperà il concerto, brinderà con il pubblico e lascerà spazio allo spettacolo pirotecnico.

FUOCHI D’ARTIFICIO A mezzanotte in punto da un pontile mobile sistemato di fronte alla ex stazione marittima del porto saranno sparati 800 fuochi d’artificio, circa 250 chili di materiale attivo esplosivo. A produrre lo spettacolo è un gruppo storico che da anni allestisce questo tipo di manifestazioni per il Papa. Nella circostanza si avvarrà della collaborazione del pirotecnico sardo Giorgio Oliva.

DOPO IL BRINDISI Baglioni riprenderà a suonare a mezzanotte e un quarto per un’altra mezz’ora. Poi, all’una meno un quarto salirà sul palco l’Orchestra di Piazza Vittorio, l’ensemble di 16 musicisti provenienti da undici paesi, nato da un’idea di Mario Tronco, componente della Piccola Orchestra Avion Travel, e del documentarista Agostino Ferrente. È certo che Baglioni e l’Orchestra di Piazza Vittorio faranno almeno un brano insieme.

CURIOSITÀ Dalle torri sistemate ai lati del palco di 27 metri per 16 (sotto ha 20 tonnellate di zavorra) saranno diffusi 160 mila watt di potenza audio. Altri 20 mila arriveranno dalle casse poggiate sulle dalle torri di supporto. Il palco e il pubblico saranno illuminati da 170 proiettori che garantiranno 156 chilowatt. Per assicurare la riuscita dello spettacolo lavoreranno 50 tra tecnici e addetti vari.

ATTESE 30 MILA PERSONE Secondo una stima della Polizia municipale, il cantautore romano suonerà davanti a «25-30 mila persone», sulle quali vigilerà una task force di 120 agenti della Polizia municipale. In piazza sono attesi migliaia di turisti che nei giorni scorsi sono arrivati a Cagliari con voli Ryanair da Madrid, Barcellona, Monaco, Londra, Parigi, città dove gli organizzatori della Event group hanno fatto attività promozionale nelle scorse settimane.

Share

PIAZZA SAVOIA Altri due gli spazi del centro storico dove sono in programma manifestazioni: in piazza Savoia, dalle 22 a poco prima di mezzanotte, suoneranno i Zaman, band afro-sarda formata da artisti sardi e senegalesi. Dopo il brindisi si ballerà con dj Solla e dj Nick.

SANTA CROCE Spazio a due cover band sarde in piazza Santa Croce: alle 22 esibizione dei Rappertorio, dalle 23,30 a fine serata i collaudati Non soul funky. A seguire musica con Dj Alex. Sulla base di un’ordinanza firmata mercoledì dal sindaco Emilio Floris gli spettacoli, in via Roma, in pazza Savoia e a Santa Croce, dovranno concludersi entro le 3.

BERE RESPONSABILE Un’altra ordinanza ha stabilito che dalle 18 di oggi fino alle 6 di domani in prossimità del palco di via Roma e nei quartieri di Marina, Stampace Basso e Castello, è vietata la vendita con asporto di bottiglie di vetro e lattine contenenti bibite o bevande alcoliche da parte di esercizi commerciali, pubblici esercizi e venditori ambulanti. La Confcommercio ha garantito che i suoi associati non venderanno bevande alcoliche ai minori di 16 anni e che limiteranno l’utilizzo di bottiglie di vetro e lattine nel rispetto delle disposizioni comunali. «Il brindisi di Capodanno sia un’occasione per il bere responsabile», ha detto il direttore provinciale della Confcommercio Giuseppe Scura.

LA FESTA DI OLBIA Sulle banchine del porto è stato allestito a tempo di record un palcoscenico enorme: trentacinque metri di lunghezza, sedici di profondità e altri sedici di altezza. Sullo sfondo uno schermo di venti metri che consentirà a tutto il pubblico di vedere in primo piano il sorriso di Laura Pausini. Il grande concerto, che è l’ultima tappa del tour mondiale, inizierà un quarto d’ora dopo mezzanotte, ma la festa sul molo andrà avanti almeno fino alle tre del mattino. Per gli artisti che animeranno la serata prima dell’entrata in scena della Pausini è pronto anche un altro palco.

CINQUE ORE DI MUSICA I primi a scaldare la platea saranno alcuni dj galluresi, poi prenderà il microfono Simonetta Spiri, la sassarese reduce dalla penultima edizione di “Amici di Maria de Filippi”. Allo scoccare della mezzanotte il brindisi collettivo e i fuochi d’artificio. Quindici minuti di spettacolo e poi via alla musica: un’ora e mezza di concerto sull’acqua e poi ancora divertimento. Sotto il palco si balla almeno fino alle tre. «Cercheremo di portare avanti la festa il più avanti possibile, anche per evitare un deflusso di massa – spiega Renato Perinu, patron dell’agenzia che ha organizzato il grande evento – Ancora non sappiamo quanta gente sarà al porto, ma i gruppi organizzati stanno arrivando da tutta Italia e anche dall’estero». I turisti, soprattutto inglesi e spagnoli, hanno invaso la città fin da ieri mattina. Alberghi, ristoranti e bed&breakfast registrano già da alcuni giorni il tutto esaurito.

LA MADDALENA IN BLUES Sull’isola è la prima volta che si organizza una festa così in grande. Il momento clou della serata è certamente il concerto di Pino Daniele, ma il programma dell’evento organizzato dall’amministrazione comunale prevede anche altri appuntamenti. Immancabile lo spettacolo pirotecnico sul mare. La musica di Pino Daniele richiamerà nell’arcipelago turisti da tante regioni italiane: tante le prenotazioni arrivate dal Lazio, dalla Toscana e dall’Emilia Romagna. Il cantante napoletano annuncia uno spettacolo indimenticabile: «È grande il piacere di tornare a suonare in Sardegna, una terra ricca di musica e culture antiche. È passato un po’ di tempo dall’ultimo mio concerto in questo posto meraviglioso e suonare in una giornata particolare come l’ultimo dell’anno è ancora più bello». Le prime strimpellate sono previste mezz’ora prima del brindisi: tutti insomma avranno il tempo di abbuffarsi. «La Maddalena è una location suggestiva per un concerto: la sua natura incontaminata e il mare sono una cornice da favola per la musica – dice Pino Daniele – L’isola mi da l’idea di un posto raccolto e per certi aspetti più intimo per passare una serata che offrirà un intrattenimento diverso da quello di stare in casa davanti alla televisione».

ALGHERO, SASSARI, CASTELSARDO. Al Alghero il palco allestito nella banchina Dogana a partire dalle 22 ospiterà Alex Britti e Edoardo Bennato , insieme per un concerto che vedrà i due cantautori italiani scambiarsi le canzoni dei rispettivi repertori e regalare al pubblico alcuni imperdibili duetti, tra cui “Notte di mezza estate”, il brano che ha sancito la loro unione artistica. A mezzanotte il via allo spettacolo pirotecnico Colori e luce, fuochi d’artificio e tappi di spumante sparati nel cielo del porto e poi ancora festeggiamenti nei bar e nelle birrerie del centro storico, aperti fino alle sei del mattino grazie all’ordinanza del sindaco Marco Tedde che ha concesso tre ore in più di movida in occasione del Cap d’Any all’Alguer. Oggi altri interessanti appuntamenti in calendario che precedono l’esibizione di Britti e Bennato. Nei locali dell’ex Circolo dei marinai di Piazza Civica la mostra di installazioni urbane curata da Dea Madre “Poubelle.Zero.Nove”. Un progetto che coinvolge una trentina di artisti per un totale di quarantadue opere, tra fotografie, video, documentari e originalissime strutture urbane realizzare con materiali di scarto. L’artigianato sardo di qualità, invece, è in esposizione nei locali del Quarter Sayal, sul lungomare Barcellona: ceramiche, legno, tessuti e prodotti tipici dell’agroalimentare. Nel pomeriggio per le vie del quartiere antico gli artisti della Via del Collegio intratterranno residenti e turisti con performance teatrali.

A Sassari protagonisti gli Almamegretta in Piazza d’Italia, con Raiz, vocalist storico del gruppo partenopeo, nel concerto “Reunion”, unica data in Italia. Musica e acrobazie con l’evento “Quadro”. Si tratta di una struttura sospesa a mezz’aria sopra il pubblico della piazza sassarese dove gli artisti di Eventi Verticali volteggeranno in una originale miscela di discipline aeree circensi. Infine fuochi d’artificio e locali aperti fino all’alba. Ad aprire le danze sarà il All Sun Rock’ Jive quartet, formazione cagliaritana capitanata da Alberto Sanna, icona del rock sardo.

A Castelsardo per la nona edizione del Capodanno a scuotere la piazza centrale di Castelsardo ci sarà Raf con un vasto repertorio di successi molto noti al grande pubblico. Il concerto sarà preceduto dai fuochi d’artificio sparati dalle terrazze del Castello dei Doria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: