Capodanno 2010 in Sardegna


Fonte: “L’Unione Sarda” – Guarda le fotografie>>>

La pioggia non spegne la festa

Il vento e la pioggia non hanno influito sui festeggiamenti per il Capodanno. A Cagliari decine di migliaia di persone si sono date appuntamento sotto il Municipio per assistere al concerto di Claudio Baglioni. A Olbia grande successo per Laura Pausini: la sua è stata l’ultima esibizione prima di una ‘pausa’ di due anni

Capodanno a Cagliari - Elisabetta Messina

Capodanno a Cagliari - Elisabetta Messina

E’ avvenuto in maniera serena il passaggio al 2010 in Sardegna. L’arrivo del nuovo anno è stato salutato con fuochi d’artificio e spettacoli in piazza con le stelle della musica. Claudio Baglioni si esibito a Cagliari, Laura Pausini a Olbia, Raf a Castelsardo, Alex Britti ed Edoardo Bennato ad Alghero e gli Almamegretta a Sassari. Il vento da ponente, che si è intensificato durante la notte e in mattinata sta creando disagi nei trasporti, non ha creato eccessivi problemi agli artisti e agli spettatori. Unico episodio di rilievo la rissa scoppiata a Olbia durante il concerto della Pausini tra tre giovani nuoresi che si sono affrontati in un duello rusticano. Uno è stato ricoverato in prognosi riservata per una coltellata all’addome che ha provocato la parziale eviscerazione. Anche gli altri due protagonisti dell’episodio sono stati ricoverati in gravi condizioni per ferite da taglio in varie parti del corpo che hanno provocato ad entrambi uno choc emorragico.

Share

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: