Solo Baglioni, Biondi e Jackson battono “Napoli jazz sound”

Fonte: “Julie News

Prima tiratura esaurita nei soli giorni delle feste natalizie, e ristampa d’urgenza per soddisfare i nuovi ordini per “Napoli jazz sound” il cd del Biseo Sanjust quartet che affronta i classici della canzone napoletana in chiave jazz, spesso quasi dixieland. Quasi settecento le copie vendute a Napoli nel solo megastore Fnac, sempre più frequentato da chi ancora compra e cerca musica, con particolare attenzione per tendenze e novità: trasmesso spesso e volentieri nelle sale di via Luca Giordano nella classifica dei cd più venduti delle feste si è piazzato al quarto posto assoluto, alle spalle di Claudio Baglioni, Mario Biondi e Michael Jackson. Dell’album partenopeo il primato del maggior numero di copie vendute in un sol giorno, 220.
Vincenti si rivelano da un lato, il fascino intramontabile di “’O sole mio”, “Voce e notte”, ma anche “Scapricciatiello” e “Accarerezzame”, dall’altra le voci soliste del clarinetto di Sanjust e del vibrafono di Biseo, capaci di rileggere storiche melodie trattandole come degli autentici standard, con la preziosa collaborazione della sezione ritmica formata da Carlo Battisti alla batteria e Mauro Battisti al contrabbasso.
Il successo, forse persino inatteso, del cd si inserisce, per la Gennarelli Bideri che l’ha voluto e sostenuto, nell’operazione di rilancio e rivalutazione del patrimonio canoro napoletano, confermato anche dal più scontato e meno clamoroso buon risultato di vendite di “Te piace ‘o presepio?” l’unica compilation di canzoni natalizie interamente napoletane.
“Napoli jazz sound” nasce dalla convinzione che la canzone napoletana rappresenti un patrimonio culturale, che va difeso e tramandato ai posteri, rilanciato, rispettato, ma che va anche usato come volano turistico per la città, per la Campania, per l’Italia tutta. Il turista che visita gli scavi di Pompei, il Museo di Capodimonte, la costiera sorrentina o le isole del golfo trova in questo cd le melodie più famose della canzone napoletana elegantemente arrangiate in chiave jazz e, portandole via con sé, si assicura una possibilità unica: rivivere una storia gloriosa, che continua rinnovandosi.

Share

Classifiche: sale dal quinto al quarto posto Claudio Baglioni

Fonte: “Il Clandestino

MUSICA: BOCELLI RESTA AL 1° POSTO – RIENTRA BUBLE’ CON “CRAZY LOVE” – I VIDEO

30 dic. – Andrea Bocelli con “My Christmas” (etichetta Sugar music/distributore Wmi), alla quinta settimana di presenza, e’ ancora in vetta alla top ten Artisti, secondo quanto certificato da Fimi (Federazione delle industrie musicali italiane) e Nielsen al 20 dicembre.
E’ inversione nelle successive due posizioni: sale dal terzo al secondo posto Laura Pausini con “Laura Live World Tour 09” (Atlantic/Wmi), alla quarta settimana dall’uscita; mentre scende dal secondo al terzo posto Vasco Rossi con “Tracks 2 (inediti e rarita’)” (Capitol/Emi), alla quarta settimana dall’uscita.
Inversione anche nelle successive due posizioni: sale dal quinto al quarto posto Claudio Baglioni, con “Q.P.G.A.” (Columbia/Sony), alla quarta settimana dall’uscita; mentre scende dal quarto al quinto posto “Michael Jackson’s This is it” (Epic/Sony) del compianto Jacko, all’ottava settimana dall’uscita.
Inversione pure tra Mario Biondi, che sale dal settimo al sesto posto con “If” (Tattica/Tattica), alla settima settimana dall’uscita, ed Elisa che scende dal sesto al settimo posto con “Heart” (Sugar music/Wmi), alla sesta settimana di presenza. Si conferma all’ottavo posto Sting con “If on a winter’s night” (Deutsche Grammophon/Universal music), alla nona settimana dall’uscita.
Balza dall’undicesimo al nono posto Michael Buble’ con “Crazy Love” (Warner Bros/Wmi), alla decima settimana dall’uscita. Chiude la top ten, scivolando dal nono al decimo posto, Marco Mengoni, il vincitore di “XFactor”, con “Dove si vola” (Rca/Sony), alla terza settimana dall’uscita. (Adnkronos).

VAI ALLA TOP 10 DEI CD PIU’ VENDUTI E AI RELATIVI VIDEO

Share

I concerti di Capodanno in piazza da Milano, Roma, Bologna, Firenze, Cagliari a Salerno

Fonte: “PortaleItalia

Come ogni anno in tante piazze italiane si festeggia il capodanno. Tanta musica prevalentemente gratis che culminano con gli spettacolari fuochi d’artificio.
Con questa piccola rubrica cerchiamo di fare una panoramica dei concerti di capodanno nelle maggiori città italiane:

Capodanno a Milano: Nora De Stefani, Fausto Leali e la sua orchesta al Galà al Palalido di Piazza Stuparich dalle 22:00.
Elio e le Storie Tese in Piazza Vittoria a partire dalle 22:30
Radio DJ e il suo staff si ebiscono alla Triennale Bovisa.
Frankie Hi-Nrg e vari gruppi emergenti saranno in Piazza Santo Stefano per il concerto di capodanno dei giovani.
Capodanno a Roma: Antonello Venditti e Zero Assoluto ai Fori Imperiali, 99 Posse e di Brusco al campus di Cinecittà, Roma Gospel Festival con Jessy Dixon & The Chicago Gospel Singers si esibiscono nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium (ingresso a pagamento), Sarah Jane Morris si esibisce a Villa Celimontana.
Capodanno a Napoli: Renzo Arbore e alla sua Orchestra Italiana in Piazza Plebiscito
Capodanno a Firenze: Irene Grandi. Inoltre Lucio Dalla e i Negrita canteranno sia a Firenze che a Bologna con l’occasione dell’inaugurazione dell’Alta Velocità tra le due città.
Capodanno a Bologna:Lucio Dalla e i Negrita canteranno sia a Firenze che a Bologna con l’occasione dell’inaugurazione dell’Alta Velocità tra le due città.
Capodanno a Padova: Beppe Grillo al Gran Teatro (ingresso a pagamento).
Capodanno a Palermo: Orchestra Sinfonica del Mediterraneo diretta dal maestro Franck Leddy in piazza Politeama.
Capodanno a Cagliari: Sarà il grande Claudio Baglioni ad allietare il capodanno dei cagliaritani e di coloro che da altre regioni decideranno di passare in sardegna il primo dell’anno. Il Palco sarà allestito a Via Roma e il concerto avrà inizio alle 23.30.
Capodanno a Parma: Mario Biondi in Piazza Garibaldi
Capodanno a Monza: Enrico Ruggeri al PalaIper di viale Stucchi
Capodanno ad Avellino: Gigi D’Alessio e Alessandra Amoroso.
Capodanno a Salerno: Tiziano Ferro in Piazza della Libertà seguito dai Motel Connection.

Segnalateci sotto eventuali altre piazze con artisti per la notte di capodanno di cui siete a conoscenza

Share

Capodanno 2010, le piazze d´Italia

Fonte: “Alguer

Tutti i concerti in programma nelle principali città italiane e sarde. Spiccano Firenze, Roma, Napoli, Milano e Cagliari. Da nord a sud dello Stivale tanti concerti e ricchi programmi musicali

ALGHERO – E’ iniziato il conto alla rovescia per il Capodanno 2010, che segna il primo decennio del secondo millennio. Tante le alternative musicali delle piazze d’Italia, dal nord al sud, con la Sardegna al centro della musica. Da Milano a Cagliari, programmi ricchi di eventi e concerti spettacolari, per tutti i gusti. Spiccano Firenze, Roma, Napoli, Milano e Cagliari. Oltre la musica poi, in molte piazze italiane spazio ai fuochi pirotecnici di mezzanotte (come a Sassari e Alghero).

Firenze e Bologna super star. Le due città si divideranno gli artisti in scena: Lucio Dalla, Negrita e Irene Grandi, che nella stessa sera si esibiranno a Firenze, presso Piazza Stazione e a Bologna in Piazza Maggiore. A Parma, invece, in piazza Garibaldi spazio al concerto di Mario Biondi mentre a Rimini, in piazzale Fellini, ci sarà il tradizionale show di Raiuno condotto da Fabrizio Frizzi: fra gli ospiti della serata, Massimo Ranieri, Malika Ayane, Max Pezzali, Fausto Leali, Little Tony, Luisa Corna, gli Imagination, i Los Locos, Linda, Simona Bencini, Rosalia Misseri, Piero Mazzocchetti e le Divas.

Roma ospiterà il concerto di Antonello Venditti e gli Zero Assoluto nella meravigliosa location dei Fori Imperiali. In programma anche un concerto dei 99 Posse a Cinecittà e un’esibizione di Sarah Jane Morris a Villa Celimontana. Inoltre, come da tradizione, nella Piazza del Quirinale ci sarà il concerto di musica classica con la presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Spettacolare il Capodanno a Napoli. In Piazza del Plebiscito si esibiranno Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana. L’amato Tiziano Ferro è in programma in Piazza della Libertà a Salerno dalle 21.30. Dopo la mezzanotte, invece, ci si potrà divertire con i Motel Connection. Gigi D’Alessio sarà invece ad Avellino, preceduto da un’artista molto amata dal pubblico dei più giovani, Alessandra Amoroso.

Non sfigura nemmeno il ricco programma delle principali piazze della Sardegna: a Cagliari confermato lo show di Claudio Baglioni, a Olbia il concerto di Laura Pausini, mentre Sassari saluta il 2009 con l’unica tappa italiana della reunion tra Almamegretta e Raiz, e Alghero con gli attesi concerti di Edoardo Bennato e Alex Britti.

Daniele Silvestri sarà in Piazza della Prefettura a Bari, mentre Corato, il comune poco distante dal capoluogo pugliese ospiterà Fiorella Mannoia e Roy Paci. Il Lungomare degli Eroi di Otranto accoglierà, invece, Giuliano Palma & The Bluebeaters. Ricco il Capodanno di Milano: dalle 22.30 in piazza Vittoria suoneranno gli Elio e le Storie Tese, in piazza Santo Stefano ci sarà Frankie Hi-Nrg e Piazza Stuparich ospiterà il Galà del Palalido con i concerti di Nora De Stefani e Fausto Leali.

Share

I concerti di Capodanno in piazza da Milano, Roma, Cagliari a Salerno

Fonte: “PortaleItalia

Come ogni anno in tante piazze italiane si festeggia il capodanno. Tanta musica prevalentemente gratis che culminano con gli spettacolari fuochi d’artificio.
Con questa piccola rubrica cerchiamo di fare una panoramica dei concerti di capodanno nelle maggiori città italiane:

Capodanno a Milano: Nora De Stefani, Fausto Leali e la sua orchesta al Galà al Palalido di Piazza Stuparich dalle 22:00.
Elio e le Storie Tese in Piazza Vittoria a partire dalle 22:30
Radio DJ e il suo staff si ebiscono alla Triennale Bovisa.
Frankie Hi-Nrg e vari gruppi emergenti saranno in Piazza Santo Stefano per il concerto di capodanno dei giovani.

Capodanno a Roma: Antonello Venditti e Zero Assoluto ai Fori Imperiali, 99 Posse e di Brusco al campus di Cinecittà, Roma Gospel Festival con Jessy Dixon & The Chicago Gospel Singers si esibiscono nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium (ingresso a pagamento), Sarah Jane Morris si esibisce a Villa Celimontana.

Capodanno a Napoli: Renzo Arbore e alla sua Orchestra Italiana in Piazza Plebiscito
Capodanno a Padova: Beppe Grillo al Gran Teatro (ingresso a pagamento).
Capodanno a Palermo: Orchestra Sinfonica del Mediterraneo diretta dal maestro Franck Leddy in piazza Politeama.

Capodanno a Cagliari: Sarà il grande Claudio Baglioni ad allietare il capodanno dei cagliaritani e di coloro che da altre regioni decideranno di passare in sardegna il primo dell’anno. Il Palco sarà allestito a Via Roma e il concerto avrà inizio alle 23.30.

Capodanno a Parma: Mario Biondi in Piazza Garibaldi
Capodanno a Monza: Enrico Ruggeri al PalaIper di viale Stucchi
Capodanno ad Avellino: Gigi D’Alessio e Alessandra Amoroso.
Capodanno a Salerno: Tiziano Ferro in Piazza della Libertà seguito dai Motel Connection.

Segnalateci sotto eventuali altre piazze con artisti per la notte di capodanno di cui siete a conoscenza

Share

Bocelli conquista il primo posto. Vasco e Pausini gli intramontabili

Fonte: “VareseNews

La classifica dei dischi più venduti conferma i “big” di sempre come i più amati dagli italiani. In salita il jazz di Mario Biondi e Sting

Andrea Bocelli scala la classifica dei dischi più venduti e arriva primo. Il suo “My Christmas” conquista il podio, seguito da Vasco Rossi con “Track 2” e da Laura Pausini con “Laura World Tour 2009”.
In cima alla classifica rimane Michael Jackson che non scende sotto il quarto posto, mentre in salita c’è Claudio Baglioni con il suo “Q.P.G.A.”. Ottima posizione anche per Elisa che ha da poco presentato “Heart”, mentre Mario Biondi si piazza al settimo posto con la sua voce jazz.
L’ottava posizione è per il nuovo di Sting mentre al nono si piazza il vincitore dell’ultimo X-Factor, Marco con “Dove si vola”. Chiude la classifica dei primi dieci Tiziano Ferro con il suo “Alla mia età”, disco da super vendite.

Share

C’è una nuova numero 1 in classifica

Fonte: “100blog

Poche le novità nella classifica dei cd piu’ venduti della settimana.

Al numero 10 troviamo Tiziano Ferro con il cd Alla mia Età che rientra in classifica a piu’ di un anno dall’uscita ufficiale nei negozi.

Al nono posto la prima nuova entrata nella top ten, il cd d’esordio di Marco Mengoni, vincitore di X Factor, Dove si Vola.

Stabili in 8 e  7 posizione Elisa e Mario Biondi mentre al 6 posto troviamo Claudio Baglioni con Q.P.G.A.

Al 4 posto l’inossidabile Michael Jackson con This is it.

Scende di una posizione e si piazza al 3 posto il live di Laura Pausini, mentre Vasco Rossi con Tracks 2 scivola dopo sole 2 settimane in seconda posizione.

Quale album poteve piazzarsi al numero 1 nella settimana di Natale?

Non poteva che essere l’album natalizio di Andrea Bocelli “My Christmas”.

Share

Capodanno 2010: i migliori concerti di piazza

Fonte: “NewNotizie

Mancano meno di due settimane al Capodanno 2010, ad una delle notti più attese dell’anno. Ecco un’utile guida ai concerti in piazza della notte di Capodanno 2010, per chi non avesse una gran voglia di trascorrere il Capodanno tra il solito cenone a base di lenticchie e cotechino o la banale serata in discoteca.

Per l’ultimo dell’anno, infatti, teatri, pub, discoteche, “si vestono a festa“, c’è solo l’imbarazzo della scelta.In tutte le città d’Italia fervono i preparativi per celebrare al meglio l’arrivo del nuovo anno. Quindi prendete carta e penna ed annotatevi la migliori proposta per un Capodanno all’insegna della grande musica dal vivo!

In primis Roma, una delle città più belle del mondo, mattatore della serata Antonello Venditti in compagnia degli Zero Assoluto saranno i protagonisti del Capodanno 2010 nella splendida cornice del Colosseo, nel concerto offerto dal Comune di Roma alla città. Lo spettacolo avrà inizio alle 22 del 31 dicembre ma è alle 23.30 che inizierà il concerto di Venditti che festeggera’ il capodanno con il pubblico proponendo all’inizio i brani del suo ultimo album per poi proseguire con una carrellata dei suoi maggiori successi di ieri e di oggi. Due ore di concerto, con Roma capoccia subito dopo la mezzanotte e Grazie Roma come finale, e ciliegina sulla torta a condurre la serata una splendida Cristina Chiabotto.

Napoli, invece, si prepara a ospitare in piazza Plebiscito Renzo Arbore, accompagnato dalla sua Orchestra Italiana. Lo showman pugliese salirà sul palco per interpretare i classici della canzone napoletana e i suoi grandi successi.

Al momento, però, sembra quello fiorentino (gemellato con quello bolognese, con cui si scambierà molti artisti) il Capodanno dal cast più ricco: non solo Lucio Dalla e Irene Grandi, infatti. Quasi l´intera Ztl racchiusa dalla cerchia dei viali verrà pedonalizzata. La tramvia sarà miracolosamente in funzione e scandiccesi e fiorentini potranno salire a bordo senza neppure pagare il biglietto. Il primo vagito del 2010 verrà annunciato in piazza stazione dalla musica dei Negrita, la rock band toscana nata all´inizio dei Novanta a Cortona che prima suonerà a Bologna.

Ma le sorprese non sono finite, anche la Sardegna è ricca di eventi live per la notte di San Silvestro: Alex Britti ed Edoardo Bennato saranno le star del Capodanno di Alghero. Dopo le conferme delle piazze di Sassari, Olbia e Cagliari, con i concerti degli Almamegretta, Laura Pausini e Claudio Baglioni, arriva dunque anche quella della Riviera del Corallo.

Infine, non dimentichiamo Umbria Jazz Winter a Orvieto fino al 3 gennaio per chi avesse gusti ancor più particolari, a Bari stanno ragionando niente meno che su Mario Biondi.

Beh, che dire ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le orecchie. Speriamo di avervi dato uno spunto per organizzare un Capodanno da ricordare. Mi raccomando, fondamentale prima di prendere qualsiasi impegno, controllate sul web la conferma di ogni evento, si sa in questi casi meglio non correre rischi!

Share

Classifiche: Vasco primo, Baglioni quarto

Fonte: “Adnkronos

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – “Tracks 2 (Inediti e rarità)”, il cd-dvd di Vasco Rossi entra direttamente al primo posto della classifica Fimi-Nielsen degli album piu’ venduti. La classifica, ormai entrata nel vivo del redditizio periodo delle feste, vede al secondo posto un’altra new entry, “Laura Live World Tour 09″ di Laura Pausini. Sul terzo gradino del podio, l’album natalizio di Andrea Bocelli “My Christmas”. Quarto posto per la terza new entry della top ten di questa settimana: “Q.P.G.A.” di Claudio Baglioni. Scende al quinto posto “Heart” di Elisa, seguita al sesto posto da “Michael Jackson’s This is it”, al settimo da “If” di Mario Biondi e all’ottavo da “If on a winter’s night” di Sting. Nono posto per l’ultima delle new entry di questa settimana: “Ho imparato a sognare” di Fiorella Mannoia. Chiude la top ten degli album “Fotografie” di Giusy Ferreri. Tra le compilation, guadagna subito la vetta “Sfida”, la nuova compilation dei ragazzi di “Amici”, il talent show di Maria De Filippi. Al secondo posto il “52° Zecchino d’Oro”. Nel download digitale dei singoli brani resta in testa ‘Salvami’ di Gianna Nannini, seguita da ‘Ma il cielo e’ sempre piu’ blu’ cantata da Giusy Ferreri.

Share

Mario Biondi, recensione di If

Fonte “FullSong

L’ennesimo progetto che esce dal cilindro magico di Mario Biondi porta il titolo di If, che ci restituisce un Biondi in ottima forma e come sempre all’altezza della fama conquistata.
Tutte le sedici tracce colpiscono per la particolare eleganza. Il cd contiene undici brani inediti e tre classici rivisitati e riarrangiati dall’artista.

Play.
Serenity apre il disco, dove una batteria, un basso e una tromba introducono come un sipario che si sta alzando la magnifica voce di Mario biondi. Passaggi con toni tenui e leggeri fino a diventare sussurrati invece si rivelano nella seconda traccia del disco dal titolo Something That Was Beautiful.
Be Lonely, terza canzone, dell’album è bellissima, una canzone scritta apposta per Biondi dal grande maestro Burt Bacharach, nonchè singolo che ha anticipato l’uscita di If.
Be Lonely ha un’introduzione di violino e piano che vengono tenuti molto sullo sfondo a favore dell’intensa voce di Biondi, il testo in italiano parla d’amore, di quello che anche se ami la persona la devi lasciare andare.
Love Dreamer, Blackshop e If, che dona il titolo all’intero lavoro, sono brani che si abbracciano tra loro, dove gli strumenti restano sullo sfondo a creare lo spazio ed il tempo, e dove i suoni a volte sembrano attraversare l’artista stesso.
L’atmosfera è sospesa e fluttuante in pezzi come I Wanna Make It, No Mo’ Trouble e Ecstasy.
Con il pezzo E se Domani, Biondi regala al pubblico una delle più belle melodie della musica italiana rivisitata in chiave jazz e bossanova.
Winter in America, Everlasting Harmony, Cry Anymore, Little B’s Poem, sono brani genuini, dove la magia viene realizzata dalla buona musica e dai testi magnifici, non solo per l’interpretazione unica di Mario Biondi ma rese tali anche dai grandi musicisti che il cantante ha voluto intorno a sè in questo progetto; infatti per la realizzazione di If, il cantante ha voluto accanto a sé tutti i musicisti che l’hanno accompagnato durante la sua carriera, oltre ai più grandi nomi del panorama musicale nazionale e internazionale: da Herman Jackson (piano) a Michael Baker (batteria), da Jacqués Morelenbaum (violoncello) a Ricardo Silveira (chitarra), da Sonny Thompson (basso e chitarra) a Lorenzo Tucci (batteria), da Fabrizio Bosso (tromba) a Giovanni Baglioni (chitarra).
Bom De Doer chiude If: il pezzo è ricco di un sound trascinante, un brano innovativo, dove anche se potrebbe sembrare un controsenso si percepisce costantemente l’elemento retrò, che – se vogliamo – costituisce l’ossatura dell’opera.
Stop.
In sostanza, If è un disco la cui spina dorsale è la musica concreta, dove Mario Biondi vocalmente fulmina anche ogni piccolo istante, rendendolo eterno.
Molto tempo fa in un vecchio numero di Rolling Stone Steven Tyler, frontman degli Aerosmith, aveva detto: “mettete un ragazzo e una ragazza in una stanza con una musica sexy e i due non potranno fare a meno di fare l’amore”. Che dire? If è pure questo…

Share