Venditti il più citato Verdone pesca i Rokes

Fonte: “Il Giornale

Le canzoni fanno ciak. «La prima cosa bella» (cantata dai Ricchi e Poveri e Nicola Di Bari)è l’ultimo esempio di un brano di successo che diventa titolo di un film. Un tempo c’erano i «musicarelli», dove i cantanti s’improvvisavano attori e i registi costruivano storie assurde intorno alle loro hit (Perdono della Caselli o Non son degno di te di Morandi e nel 98 ha fatto qualcosa del genere Max Pezzali con Jolly blu). Ora è un vezzo che va oltre – o spesso è in contrasto col titolo della canzone; per esempio in Mamma mia il brano è un pretesto, mentre Questo piccolo grande amore è una celebrazione di Claudio Baglioni. Il più saccheggiato è Venditti (che arrivò a lamentarsi) con Notte prima degli esami di Fausto Brizzi, Ricordati di me di Gabriele Muccino, Questa notte è ancora nostra di Paolo Genovese e Luca Miniero (che in realtà riprende una frase di Notte prima degli esami)). Ma l’elenco è lunghissimo; Daniele Luchetti e Antonello Grimaldi pescano nel repertorio di Rino Gaetano sceneggiando Mio fratello è figlio unico e Il cielo è sempre più blu, Verdone e Salvatores (fan del rock) hanno recuperato l’uno i Rokes di Che colpa abbiamo noi, l’altro il country rock di Crosby Stills Nash e Young in Marrakesh Express. Il giovane Stefano Salvati, per raccontare la generazione K ha preso Alba chiara (trasformata in Albakiara) da Vasco e Daniele Costantini Amore che vieni amore che vai citando De Andrè (all’inizio aveva scelto Bocca di rosa).

Share

Annunci

Sui palchi italiani tornano U2, Ac/Dc ed Elton John

Fonte: “Libero News

I cd, si sa, non si vendono più. I contratti discografici hanno un valore infinitesimale rispetto a quelli di una decina di anni fa. E in televisione la musica vivacchia ai margini di reality-show più o meno di qualità. Una sola via d’uscita è rimasta, quindi, alle star delle sette note: i tour, i concerti dal vivo, le esibizioni in luoghi che, da soli, possono richiamare pubblico, vedi l’Arena di Verona. Ecco, quindi, un primo calendario degli appuntamenti del 2010.

Tra grandi ritorni (U2, Michael Bublè, Elton John, Ac/Dc e i nostri big Vasco Rossi, Claudio Baglioni e Ligabue), transiti acclamati di star per i più giovani (Tokyo Hotel, dal 25 marzo all’11 aprile a Torino, Roma e Milano, e poi i Muse e Mika), esibizioni inattese come quella di Kevin Kostner (chitarra al collo canterà – sic – con la sua Modern West Band, il 31 marzo al Teatro Smeraldo di Milano) e, soprattutto, riesumazioni di vecchi draghi. Alcuni dei quali ormai vicini alla pensione. Tra questi Bob Dylan, il 69enne Tambourine Man e gli Spandau Ballet, a Milano l’1 marzo.

Il ritorno più atteso è quello di Whitney Houston, fino a pochi mesi fa alle prese con una crisi personale (droga e depressione) che faceva temere il peggio. La bella Whitney, una delle voci più scintillanti del giro, si esibirà a Milano il 3 maggio (Forum) e, il giorno dopo, al PalaLottomatica di Roma.

Bizzarre le riapparizioni sul palco dei Madness (8 maggio al Forum) e dei Kiss, la rock-band nota negli anni ’70 per il look estremo, a Milano il 18 dello stesso mese. Rimette il naso il Italia pure Rod Stewart, ex icona-sexy ormai ultrasessantenne che ha scelto l’Arena di Verona per riproporre “Baby Jane” e le altre famose hit. Sir Elton John, di recente alle prese con guai fisici piuttosto seri, è annunciato all’Auditorium di Roma per due date (18 e 19 settembre). Al suo fianco ci sarà il percussionista Ray Cooper, compagno di viaggio sin dagli esordi. Gli Ac/Dc tornano in Italia con il loro Black Ice World Tour il 19 maggio allo Stadio Friuli di Udine. Si diceva di Bono & Co: saranno il 6 agosto a Torino e l’8 ottobre allo stadio Olimpico di Roma. Nella Capitale chiuderanno il loro 360/o tour, ovvero il tour più redditizio ma anche più costoso e faraonico del 2009. Mark Knopfler con il Get Lucky Tour sarà impegnato da maggio a luglio 2010 in 60 concerti in 20 Paesi europei.

Pizzicherrà la sua chitarra il 9 luglio a Piazzola sul Brenta, il 10 a Lucca, il 12 a Perugia e il 13 a Roma (Parco della Musica).

E gli italiani? Ligabue darà vita al PalaPanini di Modena, il 6 gennaio, al suo annuale incontro con i fans. Claudio Baglioni riprenderà il tour teatrale dedicato all’album QPGA domani al PalaAuditorium di Bologna.

Vasco Rossi rialzerà il sipario sul suo Europe Indoor il 5 febbraio al Forum di Milano dove rimarrà fino al 21 con tappe a Londra (4 maggio), Bruxelles (6), Zurigo (8), Berlino (12) e Barcellona (16). Infine una “chicca”: decenni dopo l’avventura di “Banana Republic” Lucio Dalla e Francesco De Gregori torneranno fianco a fianco su un palco: accadrà a Nonantola (Modena) il 22 gennaio.

Share

Tendenze 2010

Fonte: “La Stampa

Tendenze 2010/dischi e concerti (da Sade a Dalla con De Gregori)
Le uscite e i tour di cui si sente parlare

DISCHI ITALIANI
Il 2010  si apre con un singolo di GIANLUCA GRIGNANI, “sei sempre stata mia”, che anticipa il disco “Romantico Rock Show” in uscita con la Sony il 2 febbraio.  VIBRAZIONI (come Grignani  ragazzi votati e discontinui) offrono dal 22 gennaio «Le strade del tempo». Usciranno i BAUSTELLE, dopo il successo di «Amen»; hanno scelto per il loro quinto disco di inediti il produttore Pat McCarthy, già con U2 e REM. Dovrebbe decidersi a tirar fuori degli inediti CLAUDIO BAGLIONI; lo farà di certo LUCIANO LIGABUE, e lo ha promesso per dopo Sanremo pure ENRICO RUGGERI; si sente parlare di un nuovo VENDITTI. Chi non si sente da un secolo vero sono due Franceschi, GUCCINI e DE GREGORI: sarà la volta buona, il 2010?
In compenso, De Gregori si esibirà con Dalla, in un non-remake di “Banana Republic”, il 22 di gennaio a Nonantola in un club piccolo e molto cool.

LIVE ITALIANI
Il primo annuncio è stato per la riunione dei LITFIBA, con Pelù e Renzulli in tour in aprile; viene annunciato in concerto pure NEFFA, mai abbastanza valutato. Riparte il tour nei palasport del re dei re, VASCO ROSSI: passerà il mese di febbraio al Forum di Milano, sarà a Torino in aprile, ed è anche il momento di una sua permanenza nelle capitali europee. ELISA parte da Conegliano il 6 aprile.

TOUR INTERNAZIONALI
Sarà ancora un anno ruggente: resta da vedere se qui (come ormai spesso accade in America), il costo dei biglietto terrà conto della crisi che non passa. Subito San Siro: ci passeranno in giugno LIGABUE, l”8 i MUSE e forse ROBBIE WILLIAMS, e va” a sapere se Vasco riuscirà ad astenersi.

MICHAEL BOLTON sarà il 20/1 a Milano e il 26 gli ARTIC MONKEYS. JOSS STONE il 6 a Padova, 7 Roma, 8 Milano. i KASABIAN il 18 febbraio da Milano e Bologna., il 19 le riunite HOLE di COURTNEY LOVE a Milano. SPANDAU BALLET debuttano l”1 marzo a Milano (2 Roma, 3 Firenze). I riuniti CRANBERRIES il 16 marzo a Milano. WHITNEY HOUSTON il 3 maggio a Milano e il 4 a Roma, AC/DC il 19 maggio a Udine, MICHAEL BUBLE’ il 22 maggio Verona, 23 Milano. MARK KNOPFLER il 9 luglio Padova, 10 Lucca e 13 Roma. ELTON JOHN CON RAY COPPER il 17/18 settembre a Milano e il 19/20 Roma. Gli U2 torneranno per 2 concerti, il 6 agosto a Torino e l”8 ottobre a Roma.

DISCHI INTERNAZIONALI
Dei VAMPIRE WEEKEND esce in gennaio «Contra»; SADE ritorna, dopo 10 anni di silenzio, l”8 febbraio con «Soldier of Love». Gli ARCADE FIRE annunciano il terzo album, e i discografici sperano vivamente nel terzo di AMY WINEHOUSE. Nuovo lavoro anche degli INTERPOL, mentre la band virtuale hip-hop dei GORILLAZ ci darà «Plastic Beach», terza produzione con la partecipazione di Snoop Dogg, Lou Reed, Mos Def, Barry Gibb (robe da matti). PETE TOWNSHEND sta scrivendo per il 2011 un musical, “Floss”, storia di un musicista da pub e delle liti con la moglie (nello stile di Tommy e Quadrophenia): in attesa, disco degli Who nel 2010, con alcune canzoni del musical.

DISCHI INTERNAZIONALI
In marzo esce «Slash&Friends», primo album solista di SLASH con Alice Cooper, Chris Cornell, Fergie, Kid Rock, Meat Loaf, Ozzy Osbourne, Dave Grohl. Senza più JOHN FRUSCIANTE, nuovamente uscito dal gruppo, i RED HOT CHILI PEPPER ricompariranno in ottobre. CHRISTINA AQUILERA (che fa con Lady Gaga la fine che Cindy Lauper fece all”arrivo di Madonna) cambia stile e prepara un disco elettro e synth pop con M.I.A., Santigold, Goldfrapp, La Tigre e Ladytron. Tutto questo, per ora: poi, vedremo…

Share

Q.P.G.A. 3° in classifica

Fonte: “Mondo Musica Blog

Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana: sale Marco Mengoni con “Dove si vola”, stabili i primi posti

Nessuna grossa novità nella Classifica Radio Italia Solo Musica Italiana relativa alla settimana dal 27 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010, ben saldi i primi quattro, Vasco Rossi con “Tracks 2″, Laura Pausini, che potrà contare su un sicuro successo essendo l’ album che segna una lunga pausa per la cantante di due anni, come da lei stesso annunciato, Claudio Baglioni ed Elisa.

Marco Mengoni, continua la sua scalata ai vertici della classifica con “Dove si vola”, anche Gianna Nannini sale di qualche posizione, un passo avanti anche per Cristiano De Andrè che sale di una posizione.

Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana dal 27 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010

1 Vasco Rossi – Tracks 2 Inediti e rarità
2 Laura Pausini – Laura Live World Tour 09
3 Claudio Baglioni – Q.P.G.A.
4 Elisa – Heart
5 Marco Mengoni – Dove si vola (in salita)
6 Tiziano Ferro – Alla mia età
7 Fiorella Mannoia – Ho imparato a sognare (in discesa)
8 Gianna Nannini – Dream: solo i sogni sono veri (in salita)
9 Alessandra Amoroso – Senza Nuvole
10 Giusy Ferreri – Fotografie (in discesa)
11 Francesco Renga – Orchestraevoce
12 Renato Zero – Presente
13 Eros Ramazzotti – Ali e radici
14 Cristiano De Andrè – De Andrè canta De Andrè (in salita)
15 Gianni Morandi – Canzoni da non perdere (in discesa)

Share

Bocelli conquista il primo posto. Vasco e Pausini gli intramontabili

Fonte: “VareseNews

La classifica dei dischi più venduti conferma i “big” di sempre come i più amati dagli italiani. In salita il jazz di Mario Biondi e Sting

Andrea Bocelli scala la classifica dei dischi più venduti e arriva primo. Il suo “My Christmas” conquista il podio, seguito da Vasco Rossi con “Track 2” e da Laura Pausini con “Laura World Tour 2009”.
In cima alla classifica rimane Michael Jackson che non scende sotto il quarto posto, mentre in salita c’è Claudio Baglioni con il suo “Q.P.G.A.”. Ottima posizione anche per Elisa che ha da poco presentato “Heart”, mentre Mario Biondi si piazza al settimo posto con la sua voce jazz.
L’ottava posizione è per il nuovo di Sting mentre al nono si piazza il vincitore dell’ultimo X-Factor, Marco con “Dove si vola”. Chiude la classifica dei primi dieci Tiziano Ferro con il suo “Alla mia età”, disco da super vendite.

Share

Classifiche, Bocelli primo al Natale

Fonte: “La Stampa

“My Christmas” in vetta alla top ten degli album più venduti

ROMA – L’album natalizio di Andrea Bocelli “My Christmas”, dopo avere conquistato le classifiche di tutto il mondo ed aver venduto oltre 4 milioni di copie, raggiunge la vetta della classifica Fimi-Nielsen degli album più venduti in Italia proprio nell’ultima rilevazione che viene resa nota prima del Natale.

Uscito un mese fa, “My Christmas”, dopo aver debuttato al decimo posto a fine novembre, ha scalato la top ten a passo veloce. Al secondo posto, nella top ten di questa settimana che non vede new entry, c’è Vasco Rossi con “Tracks 2 (Inediti e rarità)”. Sul terzo gradino del podio Laura Pausini con “Laura Live World Tour 09”. Seguono: al quarto posto “Michael Jackson’s This is It”, al quinto Claudio Baglioni con “Q.P.G.A.”, al sesto Elisa con “Heart”, al settimo Mario Biondi con “If”, all’ottavo Sting con “If on a winter’s night”, al nono sale di una posizione “Dove si vola”, il primo album del nuovo vincitore di “X Factor”, Marco. A chiudere la top ten rientra in classifica ad oltre un anno dall’uscita “Alla mia età” di Tiziano Ferro, che evidentemente è stato considerato un buon regalo anche per il Natale 2009.

Ferro guida anche la classifica prenatalizia dei dvd più venduti con “Alla mia età Live in Rome”, seguito al secondo posto da “Live in Bucharest” di Michael Jackson, al terzo da “Live in London” di George Michael, al quarto da “Celebration” di Madonna e al quinto ancora dalla versione Dvd di “My Christmas” di Bocelli. Tra le compilation non trova rivali “Sfida – Amici 2009”, seguito al secondo posto dal “52° Zecchino d’Oro”, al terzo dal “Il mondo di Patty… Continua” e quarto dall’”X Factor Christmas album”.

Nel download dei singoli brani torna in vetta con “Bad Romance” la regina delle classifiche 2009, Lady Gaga. Al secondo posto Gianna Nannini con “Salvami” e al terzo “Empire State of Mind” di Jay-Z e Alicia Keys.

Share

Classifiche: Vasco primo, Baglioni quarto

Fonte: “Adnkronos

Roma, 9 dic. (Adnkronos) – “Tracks 2 (Inediti e rarità)”, il cd-dvd di Vasco Rossi entra direttamente al primo posto della classifica Fimi-Nielsen degli album piu’ venduti. La classifica, ormai entrata nel vivo del redditizio periodo delle feste, vede al secondo posto un’altra new entry, “Laura Live World Tour 09″ di Laura Pausini. Sul terzo gradino del podio, l’album natalizio di Andrea Bocelli “My Christmas”. Quarto posto per la terza new entry della top ten di questa settimana: “Q.P.G.A.” di Claudio Baglioni. Scende al quinto posto “Heart” di Elisa, seguita al sesto posto da “Michael Jackson’s This is it”, al settimo da “If” di Mario Biondi e all’ottavo da “If on a winter’s night” di Sting. Nono posto per l’ultima delle new entry di questa settimana: “Ho imparato a sognare” di Fiorella Mannoia. Chiude la top ten degli album “Fotografie” di Giusy Ferreri. Tra le compilation, guadagna subito la vetta “Sfida”, la nuova compilation dei ragazzi di “Amici”, il talent show di Maria De Filippi. Al secondo posto il “52° Zecchino d’Oro”. Nel download digitale dei singoli brani resta in testa ‘Salvami’ di Gianna Nannini, seguita da ‘Ma il cielo e’ sempre piu’ blu’ cantata da Giusy Ferreri.

Share