Claudio Baglioni con Lucio Dalla a “Due”?

Fonte: “Leggo

di Georgia Passuello

VERONA – La neve, le vacanze e l’Epifania che tutte le feste porta via, hanno spazzato via anche il nuovo format dai palinsesti di Raidue, Due – l’emozione raddoppia. Lo spettacolo registrato al Camploy che ha debuttato l’8 dicembre con Laura Pausini e Tiziano Ferro è fermo al numero uno.
Ma si tratta solo di uno stand-by: i duetti tra le star delle musica italiana tornano a marzo.
L’ideatore del programma Gianmarco Mazzi aveva annunicato che altre due serate dovevano andare in onda il 15 e 22 dicembre. Programma cancellato? Impossibile, dopo gli ascolti record fatti da Pausini e Ferro. E’ soltanto stato tutto rinviato di tre mesi, per trovare altre quattro star capaci di avere sul palco un affiatamento unico. Ed è già scattato il toto cast con Renato Zero e Gianna Nannini in testa, seguiti da Lucio Dalla e Claudio Baglioni: i fanclub si tentano pronti.

Share

Annunci

Q.P.G.A. 3° in classifica

Fonte: “Mondo Musica Blog

Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana: sale Marco Mengoni con “Dove si vola”, stabili i primi posti

Nessuna grossa novità nella Classifica Radio Italia Solo Musica Italiana relativa alla settimana dal 27 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010, ben saldi i primi quattro, Vasco Rossi con “Tracks 2″, Laura Pausini, che potrà contare su un sicuro successo essendo l’ album che segna una lunga pausa per la cantante di due anni, come da lei stesso annunciato, Claudio Baglioni ed Elisa.

Marco Mengoni, continua la sua scalata ai vertici della classifica con “Dove si vola”, anche Gianna Nannini sale di qualche posizione, un passo avanti anche per Cristiano De Andrè che sale di una posizione.

Classifica Settimanale Radio Italia solo Musica Italiana dal 27 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010

1 Vasco Rossi – Tracks 2 Inediti e rarità
2 Laura Pausini – Laura Live World Tour 09
3 Claudio Baglioni – Q.P.G.A.
4 Elisa – Heart
5 Marco Mengoni – Dove si vola (in salita)
6 Tiziano Ferro – Alla mia età
7 Fiorella Mannoia – Ho imparato a sognare (in discesa)
8 Gianna Nannini – Dream: solo i sogni sono veri (in salita)
9 Alessandra Amoroso – Senza Nuvole
10 Giusy Ferreri – Fotografie (in discesa)
11 Francesco Renga – Orchestraevoce
12 Renato Zero – Presente
13 Eros Ramazzotti – Ali e radici
14 Cristiano De Andrè – De Andrè canta De Andrè (in salita)
15 Gianni Morandi – Canzoni da non perdere (in discesa)

Share

Tra musica, gossip e show: Gigi D’Alessio torna in tv

Fonte: “Classifiche Musica

Subito dopo il grande successo ottenuto dal cantante bolognese Gianni Morandi, con Grazie a tutti, pare sia pronto a seguire le sue orme il napoletano Gigi D’Alessio, con due puntate speciali di un nuovo programma prodotto da Bibi Ballandi. Al momento non si conoscono molte informazioni in merito, di certo il programma sarà trasmesso su Rai1 e, sempre per ora, lo spettacolo dovrebbe chiamarsi “Gigi D’Alessio Show”, pronto ad andare in onda dagli studi De Paolis di Roma, il 26 febbraio e il 5 marzo.
Che cosa farà D’Alessio? Vari ospiti, tanta musica e divertimento, questo assicurano al momento i direttori Rai.

Pare che stia diventando una vera e propria moda per chi canta: si arriva ad un punto in cui ci si vuole mettere in gioco e si sperimenta l’impatto con il grande pubblico direttamente in prima serata. E’ stato così per Adriano Celentano, Claudio Baglioni, Renato Zero, Massimo Ranieri, Lucio Dalla e, come detto prima, Gianni Morandi.
Subito dopo il Festival di Sanremo sarà il turno del cantante napoletano prossimo a diventare papà per la quarta volta, la prima con la sua fidanzata (o compagna!) Anna Tatangelo.
Proprio Anna avrebbe dovuto prendere parte allo stesso show, ma Fabrizio Del Noce pare abbia smentito la notizia. Vedremo che cosa succederà e soprattutto se continuerà positivamente questo “esperimento tv” dei cantanti italiani.

Share

RaiUno, show con D’Alessio

Fonte: “TGCOM

A Marzo dopo Sanremo

Dopo Gianni Morandi con Grazie a tutti, scende in campo Gigi D’Alessio con due puntate di un nuovo programma prodotto da Bibi Ballandi per la rete ammiraglia Rai. Il titolo provvisorio dello spettacolo è Gigi D’Alessio Show e andrà in onda dagli studi De Paolis di Roma per due venerdì consecutivi il 26 febbraio e il 5 marzo. Gli ingredienti saranno canzoni, ma non solo, e tanti ospiti, nel solco della tradizione del ‘one man show’.

Sono molti i precedenti di cantautori prestati ad avventure televisive: da Adriano Celentano a Claudio Baglioni (con Fabio Fazio in Anima mia), da Renato Zero a Massimo Ranieri, a Lucio Dalla, fino al recente esperimento di Raidue con Tiziano Ferro e Laura Pausini. Il nuovo spettacolo di D’Alessio andra’ in onda dopo il Festival di Sanremo e nello stesso periodo in cui il cantautore diventera’ papa’ per la quarta volta. La sua compagna, Anna Tatangelo, con la quale avrebbe dovuto condurre uno show su Raiuno (poi saltato) ai tempi della direzione di Fabrizio Del Noce, dovrebbe partorire a marzo. Dopo l’esperimento di queste due puntate non si esclude un possibile seguito dello show.

Share

I concerti dall’18 al 24 dicembre

Fonte: “Repubblica

In giro per l’Italia anche Massimo Ranieri, Renato Zero, i cori Gospel dall’America. Sul palco anche Marina Rei, Claudio Baglioni, i 99 Posse, Rossana Casale e Umberto Tozzi

di Raffaella Mercolella

ROMA – Noemi live in teatro con l’album Sulla mia pelle: sabato 19 dicembre al Teatro Remondini di Bassano del Grappa (Vicenza), in via SS. Trinità n.8/c (infoline 0424/505444), informazioni e prevendite TicketOne; domenica 20 dicembre al Cs. Brancaleone di Roma, in via Levanna n.12 (infoline 06/82004382) (serata di beneficenza Watoto Festival). (In tour a dicembre: domenica 27 al Teatro Verdi di Montecatini Terme, Pistoia).

Doppio appuntamento per il World Tour di Laura Pausini: martedì 22 e mercoledì 23 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Milano), in via G. Di Vittorio n.6 (infoline 02/48857215, 199/128800), informazioni e prevendite TicketOne.

Ivano Fossati in concerto con Di tanto amore: domenica 20 dicembre al Teatro Civico di La Spezia, in piazza Mentana n.1 (infoline 0187/733098).

L’ensemble americana dei Washington Gospel Singer sarà: martedì 22 dicembre al Teatro Comunale Guglielmini di Massa, in piazza del Teatro n.1 (infoline 0585/41678), informazioni e prevendite VivaTicket.

Continua il Più di me tour di Ornella Vanoni: venerdì 18 dicembre al Teatro Metropolitan di Catania, in via Sant’Euplio n.21 (infoline 095/322323); sabato 19 dicembre all’Auditorium Comunale di Pace del Mela (Messina), in via Auditorium (infoline 090/9339219); martedì 22 dicembre al Teatro Team di Bari, in piazza Umberto n.37 (infoline 080/5210877 – 5241504). Informazioni e prevendite TicketOne.

Share

Leggi il seguito di questo post »

I cantanti? Artisti “poveri” Zero guadagna solo 12 milioni

Fonte: “Repubblica

ROMA – Tra i grandi evasori ci sono anche i cantanti, noti e meno noti, soprattutto di musica leggera. Non pagano le tasse: o meglio, quelle che pagano sulla base della denuncia dei presunti redditi sono così irrisorie da apparire addirittura ridicole. Lo sostiene il Secit (il Servizio centrale degli ispettori tributari, gli 007 del fisco) in un rapporto inviato pochi giorni fa al ministro Visentini e che “Panorama” pubblica nel prossimo numero in edicola domani. I “superispettori” hanno condotto l’ indagine esaminando una campione di 31 cantanti, tutti considerati big della musica leggera. E dopo i dovuti accertamenti ecco spuntare le prime sorprese: sette cantanti sui 31 presi di mira hanno omesso di dichiarare vari proventi. I nomi? Gianni Bella, Franco Califano, Ivan Cattaneo, Adriano Celentano, Renato Zero, Gino Paoli, Gianni Morandi. Ma non è tutto. Ancora più clamorosa appare la situazione di Renato Zero: il cantante – sempre secondo il rapporto del Secit – “ha prodotto un modello 101 rilasciato dalla società Zeromania”, definendosi un lavoratore dipendente e dichiarando di aver percepito come stipendio, nell’ anno preso in esame, poco più di 12 milioni. Le sorprese continuano, gettando stupore tra i nostri 007 del fisco: venti cantanti hanno sostenuto di non aver percepito alcun compenso per manifestazioni artistiche. “Tale circostanza – scrivono gli esperti del ministero delle Finanze – lascia veramente perplessi, vista la notoria partecipazione dei predetti a tournèe e a spettacoli vari, specie nel periodo estivo”. Gli “imputati” sono: Claudio Baglioni, Lucio Battisti, Gianni Bella, Angelo Branduardi, Al Bano, Ivan Cattaneo, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Toto Cotugno, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Renato Zero, Eugenio Finardi, Leopoldo Fiorni, Ivan Graziani, Giorgio Gaber, Gianni Morandi, Toni Santagata, Umberto Tozzi, Antonello Venditti. Altri quattro musicisti (Edoardo Bennato, Giuseppe Gagliardi, Francesco Guccini e Gino Paoli), stando al rapporto del Secit, hanno dichiarato compensi per poche manifestazioni artistiche. “Anche per tali cantanti”, sostengono gli 007 delfisco, “si ha motivo di credere che una parte dei compensi percepiti possa essere stata occultata”. Che fare? Il Secit non ha dubbi. Nel suo rapporto raccomanda gli uffici delle imposte dirette di procedere ai sensi di legge. No, nessuna denuncia, probabilmente una supermulta, anche perchè i dati esaminti si riferiscono alle dichiarazioni dei redditi dell’ anno 1978. Come si vede, dunque, il lavoro dei nostri “superispettori” funziona, più o meno, a dovere. Prima e dopo la denuncia del segretario generale della Uil Benvenuto sono stati passati al setaccio tutti i redditi dei lavoratori autonomi: la grande caccia è iniziata con i medici, i calciatori; gli industriali ed è continuata con i commercianti. I risultati si avranno alla fine dell’ estate, anche se alcuni dati orientativi sono già stati pubblicati dalla stampa. Adesso tocca ai cantanti. Il Secit scrive il suo rapporto con toni preoccupati: parla di “vasta evasione” nel settore della musica leggera e di “connivenza su vasta scala” contro il fisco fra cantanti, organizzatori di spettacoli e titolari di sale. tutti uniti, pur di non pagare.

Share